Blog: http://ideazzurra.ilcannocchiale.it

28 Ottobre 1886 - New York, il presidente Grover Cleveland inaugura la STATUA DELLA LIBERTÀ, detta anche:Liberty enlightening all the world

-La più antica democrazia moderna, aveva finalmente un simbolo di libertà.-  Gli Stati Uniti non hanno mai avuto una dittatura, e non rinuncerebbero per nulla al mondo alla loro libertà. - La statua ha le stesse fattezze di una dea greca, realizzata in Francia da Gustave Eiffel con uno stile che richiama antichi splendori di una sapiente arte ellenica, e il suo braccio destro proteso nel cielo termina con una mano forte che sostiene una fiaccola dorata, che simboleggia l'antico fuoco delle olimpiadi del mondo greco mediterraneo. Quella stessa fiaccola univa tutte le polis, e faceva cessare tutte le ostilità in nome di una sana e libera competizione, che premiava solo i migliori atleti. - Ma la parola atleta, deriva dall'antico greco [ATHLETIS], che vuol dire lotta. Così un simbolo di libertà non sempre significa calma e tranquillità, anche perché nessuno ti da la libertà senza aver lottato e vinto. Ma la legge fondamentale è quella di lottare per accrescere il livello di libertà di un popolo, esattamente come avvenne nella lotta d'indipendenza che vide coinvolta la neo-nazione americana contro la corona britannica, che non voleva rinunciare alla sua colonia maggiore. Infine per riflettere insieme sul significato di questo valore supremo, e di quanto sia importante una buona costituzione, voglio concludere con una bella citazione.

Il modo migliore per far abrogare una pessima legge, consiste nel farla applicare rigorosamente.

                                                  Abraham Lincoln

Pubblicato il 27/10/2011 alle 23.58 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web